Lo statuto
OPEC Financial

Organizzazione Professionale Europea dei Consulenti Finanziari

Art.1 - Costituzione e sede

E' costituita l'Organizzazione Professionale Europea dei Consulenti Finanziari nell'area del credito della finanza delle assicurazioni e del settore immobiliare denominata “O.P.E.C.F.” L'Organizzazione è retta dal presente Statuto e dalle vigenti norme di legge in materia. L'Organizzazione di livello Europeo ha sede (provvisoriamente) in Roma c/o Federpromm-Uiltucs in Via Nizza 128 e potrà istituire sedi territoriali a livello regionale e locale e anche rappresentanze nel paesi UE ed extra UE.

Art.2 - Carattere dell'Organizzazione

L'Organizzazione O.P.E.C.F. ha carattere volontario e non ha scopo di lucro. E' indipendente, pluralista, autonoma e democratica, apolitica e apartitica secondo i principi su cui si basa la Costituzione della Repubblica Italiana e secondo le direttive e normative Europee disciplinanti le Organizzazioni ed Associazioni di settore. I Soci e le eventuali Associazioni od Organizzazioni Professionali similari che dovessero ad essa aderire sono tenuti al rispetto delle norme disciplinanti il presente Statuto e assumere un comportamento corretto sia nelle relazioni interne con gli altri soci che con terzi. L'Organizzazione potrà consorziarsi e partecipare ad iniziative comuni con altre Organizzazioni e/o Associazioni similari che hanno gli stessi scopi nonché partecipare ad Enti, Istituzioni, sia di natura privata che pubblica con scopi sociali, educativi, culturali ed umanitari.

Art.3 - L'Organizzazione

2L'Organizzazione oltre ad avere la sede nazionale di coordinamento è strutturata territorialmente su base regionale e locale, nonché tramite le Associazioni ed Organizzazioni che vi aderiranno anche a livello di altri paesi europei. L'Organizzazione potrà assumere quindi anche una struttura federativa o confederativa secondo modalità e criteri che saranno contenute in apposito regolamento che sarà approntato dalla Presidenza nazionale.

Art.4 - Durata dell'Organizzazione

La durata dell' Organizzazione è illimitata.

Art.5 - Scopi dell'Organizzazione

L'Organizzazione O.P.E.C.F. ha per oggetto la difesa degli interessi di tutti i professionisti ed operatori iscritti ai rispettivi albi od elenchi professionali regolamentati secondo i dettami e le normative di riferimento sia di livello comunitario che nazionali, nonché le persone giuridiche iscritte a tali albi e i propri collaboratori di ogni livello e in ogni sede nazionale ed internazionale; di promuovere azioni di difesa individuale e collettiva nei confronti di enti, aziende, istituzioni pubbliche e private che ledono gli interessi soggettivi degli associati, Promuovere azioni di natura sindacale, legale ed amministrativa anche con autonome iniziative prevalentemente verso le istituzioni creditizie, finanziarie, assicurative ed immobiliari a difesa delle categorie rappresentate ed ad essa associate. L'Organizzazione inoltre si propone di fornire ai propri associati tutti i servizi di supporto necessari per l'agevole svolgimento della loro attività professionale nonché approfondire i problemi generali, economici, tecnici e sociali che possano interessare l'attività e il rapporto contrattuale con aziende prestatori di servizio, elaborando soluzioni in merito. L'Organizzazione si propone anche la rappresentanza ed assistenza degli associati, la difesa ed il controllo della qualificazione professionale, la loro educazione finanziaria, la loro tutela economica. L'Organizzazione oltre alla tutela e gli scopi di cui sopra può promuovere attività di formazione, di ricerca, di studio, di informazione e di impulso al fine di tutelare i diritti e legittimi interessi degli associati per il riconoscimento del loro patrimonio mobiliare ed immobiliare e le loro attività di lavoro che non siano regolamentate o riconosciute dalla legge o dai contratti. A tale scopo l'Organizzazione potrà perseguire le sue finalità con tutti i mezzi che riterrà più opportuni, favorendo anche la crescita culturale e sociale dei suoi aderenti. L'Organizzazione inoltre potrà pubblicare libri, riviste, giornali, guide informative, aprire un forum sul proprio portale, affinché vi sia una corretta informazione dei mezzi pubblicitari per eliminare la pubblicità ingannevole e le pratiche commerciali abusive. L'Organizzazione si prefigge ancora l'obiettivo di rappresentare gli interessi dei consulenti finanziari (sia autonomi, indipendenti che con rapporto diretto con gli intermedia) nei competenti Organismi a livello territoriale, regionale, nazionale, comunitario ed internazionale. La stessa infine potrà promuovere strutture di servizio per l'espletamento delle sua attività; soprattutto di formazione, informazione, prevenzione, assistenza e tutela della loro specifica professione.

Art.6 - Requisiti e dovere dei Soci

Possono essere soci dell' Organizzazione O.P.E.C.F. sia persone fisiche che giuridiche, associazioni e organizzazioni similari, sia persone fisiche cittadini italiani o stranieri residenti in Italia e nell'ambito dei paesi della EU che abbiano la caratteristica di essere qualificati come consulenti finanziari - taeg agent - financial advisor - welt management. Possono essere costituite speciali sezioni riservate a particolari categorie per le quali può essere previsto un diverso canone associativo. La qualifica di socio dell'Organizzazione dà diritto a quanto disciplinato dal presente Statuto e al rispetto del codice etico e deontologico. La qualifica di socio si acquisisce con la sottoscrizione della delega di adesione, con il pagamento della relativa quota associativa e delle condizioni contrattualmente previste. L'appartenenza all'Organizzazione ha carattere libero e volontario ma impegna anche gli aderenti al rispetto delle risoluzioni prese dai suoi organi rappresentativi, secondo le competenze statutarie.

Art.7 - Ammissione dei Soci

L'ammissione avviene su domanda degli interessati attraverso la sottoscrizione della delega di adesione e la sua accettazione viene comunicata agli interessati dalla Presidenza nazionale che ne valuta i requisiti deontologici e professionali. L'iscrizione decorre dalla sottoscrizione della delega di adesione e dal riscontro del pagamento della relativa quota di tesseramento. La validità del suo rinnovo e subordinato al pagamento della quota associativa per l'anno di competenza.

Art.8 - Caratteristiche dei Soci

Soci fondatori -
Soci ordinari -
Soci simpatizzanti -

Art.9 - Perdita della qualifica di socio

La qualifica di socio può venir meno per i seguenti motivi:

  • per dimissioni dell'interessato;
  • per morte;
  • per incompatibilità e per aver contravvenuto alle norme ed obblighi del presente statuto del suo codice deontologico o per altri motivi che comportino indegnità;
  • per decadenza o perdita dei requisiti in base ai quali è avvenuta l'ammissione.

La perdita di socio non dà diritto alla restituzione delle quote associativa già versate. La qualifica di socio fondatore è a vita.

Art.10 - Organi della Organizzazione O.P.E.C.F.

Gli organi dell'Organizzazione sono:

  • l'Assemblea Nazionale
  • Il Comitato Direttivo Centrale
  • La Presidenza Nazionale

Art.11 - L'Assemblea

L'Organizzazione ha nell'assemblea il suo organo sovrano. Hanno diritto di partecipare all'Assembla sia ordinaria che straordinaria, tutti i soci in regola con il pagamento delle quote associative, tramite i loro delegati regionali. L'assemblea viene convocata in via ordinaria almeno una volta l'anno entro il 30 aprile per l'approvazione del bilancio dell'anno precedente e per presentare ed approvare il bilancio preventivo dell'anno in corso. Il rinnovo delle cariche sociali è previsto ogni quattro anni. L'assemblea può inoltre essere convocata tanto in sede ordinaria che in sede straordinaria per decisione del Comitato Direttivo Centrale o su richiesta indirizzata alla Presidenza Nazionale da almeno due terzi dei soci.

Art.12 - Convocazione dell'Assemblea

L'assemblea ordinaria e quella straordinaria sono convocate, con preavviso di almeno trenta giorni dalla Presidenza nazionale mediante avviso di posta elettronica, pec, via sms, via fax o lettera all'indirizzo del socio indicato nella scheda di adesione. L'avviso di convocazione è pubblicato anche sul portale della Organizzazione O.P.E.C.F. In via straordinaria la Presidenza nazionale può convocare l'assembla tramite posta certificata entro i 10 giorni dalla delibera della stessa Presidenza nazionale.

Art.13 - Deliberazioni dell'Assemblea

L'assemblea in sede ordinaria è regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno la metà più uno dei delegati. Ogni regione ed ogni Associazione e/o Organizzazione eventualmente aderente, hanno diritto di inviare all'Assembla un numero di delegati in proporzione ai loro iscritti in ragione di uno a cinquanta e comunque di almeno un delegato. I delegati dovranno essere eletti da ogni regione dai soci che dimostrano di essere iscritti regolarmente all'Organizzazione. Possono essere eletti delegati con diritto di voto solo i soci ordinari, mentre fanno parte di diritto come delegati i soci fondatori. I soci simpatizzanti possono partecipare all'assemblea senza avere diritto di voto. In seconda convocazione l'Assemblea è validamente costituita con la presenza di tanti delegati che esprimono almeno due quinti dei voti. Mentre in sede straordinaria l'Assemblea è validamente costituita sia in prima che in seconda convocazione con la presenza di almeno 2/3 dei delegati. L'assemblea è presieduta dal Presidente designato dall'Assemblea all'inizio dei suoi lavori e da un Segretario verbalizzante sempre nominato dalla stessa Assemblea. I lavori dell'Assembla saranno sottoposti a registrazione magnetica. In caso di parità dei voti sulle deliberazioni assunte dall'Assemblea deve essere chiamata subito a votare una seconda volta. Le deliberazioni prese in conformità alla Statuto obbligano tutti i delegati anche se assenti o per delega, dissidenti o astenuti dal voto. L'Assemblea vota normalmente per alzata di mano su decisione della Presidenza e per argomenti di particolare importanza la votazione può essere effettuata a scrutinio segreto; in questo caso il Presidente dell'Assemblea può scegliere due scrutatori fra i delegati presenti.

Art.14 - Compiti dell'Assemblea

All'Assemblea spettano i seguenti compiti:
in sede ordinaria

  • ratifica i bilanci consuntivi e preventivi e sulle relazioni del Comitato Direttivo Centrale;
  • elegge i membri del Comitato Direttivo centrale
  • delibera sulle quote del tesseramento annuale;
  • delibera sulle direttive d'ordine generale e sull'attività svolta e sulle strategie delineate dalla Presidenza nazionale;
  • delibera su ogni altro argomento di carattere ordinario sottoposto alla sua approvazione dal Comitato Direttivo Centrale.

in sede straordinaria

  • delibera sullo scioglimento dell'Organizzazione;
  • delibera sulle proposte di modifica dello statuto;
  • delibera su ogni altro argomento di carattere straordinario sottoposto alla sua approvazione dalla Presidenza Nazionale.

Art.15 - Compiti - Composizione e Durata del Comitato Direttivo Centrale

II Comitato Direttivo Centrale ha il compito di:

  • deliberare sulle questioni riguardanti l'attività dell'Organizzazione per l'attuazione delle sue finalità e secondo le direttive dell'Assemblea assumendo tutte le iniziative del caso;
  • delibera su ogni atto di carattere patrimoniale e finanziario che ecceda l'ordinaria amministrazione;
  • dare parere su ogni altro oggetto sottoposto al suo esame da parte della Presidenza nazionale.

Il Comitato Direttivo delibera a maggioranza semplice, per alzata di mano, in base al numero dei presenti. In caso di parità prevale il voto del Presidente. Il Comitato Direttivo Centrale è formato da 11 membri eletti dall'Assemblea dei delegati in occasione del Congresso assembleare che si tiene di solito ogni quattro anni. Al termine del loro mandato i Componenti eletti possono essere riconfermati. I soci fondatori fanno parte di diritto del Comitato Direttivo centrale. I membri del Comitato Direttivo Centrale non riceveranno alcuna remunerazione in dipendenza della loro carica salvo il rimborso delle spese effettivamente sostenute. Il Comitato Direttivo Centrale si riunisce almeno una volta l'anno e comunque ogni qualvolta la Presidenza nazionale lo ritenga necessario.

Art.16 - Presidenza Nazionale

E' composta dal:

  • Presidente – rappresentante legale
  • Dal Vice-Presidente con funzioni di tesoriere
  • Dal Segretario Nazionale con funzioni sindacali
  • Dal Segretario Organizzativo
  • Dal Segretario con funzioni delegate

Art.17 - Compiti e funzioni

La cariche della Presidenza nazionale sono elettive e i suoi componenti vengono eletti dal Comitato Direttivo Centrale. Dura in carica quattro anni e i suoi componenti possono essere riconfermati. Spetta al Presidente la rappresentanza legale dell'Organizzazione di fronte a terzi ed in giudizio. Il Presidente ha la responsabilità della conduzione e del buon andamento degli affari sociali. Al Presidente spetta la firma degli atti sociali che impegnano l'Organizzazione nei riguardi dei soci che dei terzi. E' compito del Presidente sovraintendere l'attuazione delle deliberazioni assunte dall'Assemblea e del Comitato Direttivo Centrale. Il Presidente può delegare, uno o più membri della Presidenza, parte dei suoi compiti in via transitoria o permanente. In caso di dimissioni o di impedimento grave, assume le funzioni di Presidente il Vice-Presidente in attesa che il Comitato Direttivo Centrale provveda ad eleggere il nuovo Presidente sino alla successiva riunione ordinaria. Il Segretario Organizzativo ha la responsabilità della conduzione dell'Organizzazione nonché approntare tutti i servizi nazionali dell'Organizzazione e coordinare tutte le attività sul piano territoriale. Il Vice-Segretario Nazionale che ha anche la funzione di Tesoriere redige il bilancio finale e quello preventivo dell'Organizzazione. Unitamente al Presidente ha il compito di aprire e chiudere conti correnti bancari e postali, se necessario per le funzioni operative anche in altri paesi della UE - depositando le loro firme in forma disgiunta; di emettere assegni, di ricevere versamenti e darne quietanza e comunque di gestire nei modi e nelle forme che riterranno utili e necessarie alla gestione cassa dell'Organizzazione.

Art.18 - Finanze e Patrimonio

Le entrate dell'Organizzazione sono costituite da:

  • quote associative derivanti dalla sottoscrizione delle delega di adesione e dal tesseramento dei soci ordinari e simpatizzanti;
  • eventuali contributi straordinari, deliberati dall'Assemblea in relazione a particolari iniziative che richiedono disponibilità eccedenti quelle del bilancio ordinario;
  • versamenti volontari degli associati e simpatizzanti;
  • contributi da Privati, da Enti, Associazioni, Istituti di credito, Fondazioni, Pubblica Amministrazione e Organismi similari o da Istituzioni Internazionali;
  • sovvenzioni, donazioni e lasciti di terzi o di associati.

Art.19 - Durata del periodo di contribuzione

I contributi ordinari sono dovuti per tutto l'anno solare in corso qualunque sia il momento dell'avvenuta iscrizione da parte di nuovi soci. Il socio dimissionario o che comunque cessa di far parte dell'Organizzazione è tenuto al pagamento del contributo sociale per tutto l'anno solare.

Art.20 - Diritti dei soci al patrimonio sociale – Esercizio Sociale

Il socio che cessi per qualsiasi motivo di far parte dell'Organizzazione perde ogni diritto al patrimonio sociale. L'esercizio sociale inizio il 1 gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.

Art.21 - Scioglimento e liquidazione

Il caso di scioglimento l'Assemblea designerà uno o più liquidatori determinandone i poteri e il risultante dalla sua liquidazione sarà devoluto secondo le indicazioni dell'Assemblea e da quanto previsto dalla normativa di legge in materia per le Associazioni e/o Organizzazioni Professionali.

Art.22 - Regolamento interno

Particolari norme di funzionamento e di esecuzione del presente Statuto potranno essere eventualmente disposte con regolamento interno da elaborarsi a cura del Comitato Direttivo Centrale.

Art.23 - Arbitrato

I soci si impegnano a non adire in nessun modo a vie legali per le loro vertenze con l'Organizzazione. Tutte le eventuali controversie tra soci o tra questi e l'Organizzazione o i suoi Organi saranno sottoposte, con esclusione di ogni altra giurisdizione, alla competenza di tre probiviri da nominarsi da parte dell'Assemblea. Essi giudicheranno ex bono et aequo senza formalità di procedura. Il loro loda sarà inappellabile.

Art.24 - Responsabilità

L'Organizzazione declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni comunque derivati ai soci sia frequentando i locali sia in conseguenza dell'attività svolta.

Art.25 - Simbolo dell'Organizzazione O.P.E.C.F.

Il simbolo dell'Organizzazione come da atto costitutivo è rappresentato di una figura umana stilizzata raffigurante il consulente finanziario con una spera aperta indicativa delle funzioni e servizi offerti.

Art. 26 - Rinvio

Per tutto quanto non è previsto dal presente Statuto si fa rinvio alle norme di legge ed ai principi generali dell'ordinamento giuridico italiano e comunitario.

Art.27 - Norme transitorie

Dalla costituzione e fino al primo Congresso Nazionale dell’Organizzazione “O.P.E.C.F.” – che dovrà avvenire entro quattro anni – valgono le norme contenute nel presente statuto per tutti gli organismi della stessa Organizzazione; Il primo esercizio sociale dell’Organizzazione sarà chiuso al 31 dicembre 2016 In attesa della prima Assemblea Congressuale i bilanci degli esercizi finanziari provvisori sono certificati dalla stessa Presidenza Nazionale Reggente. La Presidenza Nazionale reggente e tutti i suoi componenti saranno muniti dei poteri statutariamente previsti dagli Organi di cui al presente Statuto. Durante il periodo di reggenza, la Presidenza Nazionale con il parere favorevole della maggioranza dei membri, potrà apportare al presente Statuto tutte le modifiche che saranno ritenute opportune, nonché di intervenire autonomamente per risolvere problematiche necessarie ed urgenti.

Affiliati subito

OPEC Financial è costantemente a disposizione per organizzare incontri dedicati
e per illustrare in modo più approfondito e dettagliato le fasi operarive del progetto

Affiliati Contattaci